Palazzo Liberati

noto come Meliorati

Inizialmente la proprietà del palazzo fu attribuita alla famiglia Meliorati, parenti del papa Innocenzo VII (Cosimo Meliorati) ma successivi studi attribuiscono la proprietà alla famiglia Liberati. Fu costruito all’inizio del 1500, rappresenta il passaggio dal gotico al rinascimento con finestre a sesto ribassato e portale decorato da bugne diamantate; all’interno corte con loggia ad archi a tutto sesto