Cattedrale San Panfilo

Duomo

Fu eretta sui resti di un tempio pagano nel secolo VIII, rinnovata alla fine del secolo XI fu quasi distrutta dal terremoto del 1706 e restaurata in forme barocche. Al periodo romanico appartengono: il portale laterale; la cripta, dove troviamo la sedia episcopale, un altorilievo in pietra che raffigura la Madonna col Bambino e una serie di capitelli del X-XI secolo; il doppio ordine di colonne che divide l’interno in tre navate. Il portale principale, ogivale, è del 1391, la lunetta è affrescata con scena di Deposizione.